Metodo DHI

implanter-pen-hair-transplant

Il metodo di impianto DHI e la penna implanter Choi.

Alcuni specialisti riconoscono il metodo DHI come l´ultimo metodo scoperto nel campo del trapianto di capelli, mentre altri sostengono che sia più che altro una scelta commerciale. Altri ancora, invece, la riconoscono definendolo un metodo FUE con implanter. In realtà queste due tecniche si distinguono nel modo di impianto capillare.

In questa sezione si cercherà di spiegare il vero funzionamento di questo metodo, rimanendo obiettivi e dando una definizione chiara del metodo DHI.

La principale differenza tra la tecnica FUE e il metodo DHI si basa sulla creazione del micro canale e l´inserimento del follicolo pilifero che vengono eseguiti nello stesso momento. Questi sono trattati durante un un processo che ha una o due fasi e mediante l´uso della penna implanter Choi, la quale possiede un ago cavo collegato ad un tubo e un dispositivo a stantuffo.

L´uso dell’anestetico durante il trapianto di capelli.

Prima di ottenere i follicoli piliferi dalla regione di cuoio capelluto, chiamata “regione donatrice”, e formare i siti che li riceveranno nella “regione ricevente”, deve essere effettuata un’anestesia locale. Essendo iniettata direttamente nel cuoio capelluto, ci vogliono soltanto pochi minuti per incominciare a lavorare.

Per i pazienti che hanno paura delle siringhe e del lieve dolore da esse provocato, ci sono altre alternative, come ad esempio la sedazione che risulta essere abbastanza efficace.

Come si realizza il metodo DHI?

    1. Facendo uso della penna Choi, lo specialista inserisce i follicoli piliferi estratti nella penna. Il follicolo viene inserito all´interno dell´ago cavo, che si trova nella punta della penna.
    2. Fatto questo, l´ago viene inserito nel cuoio capelluto seguendo un angolo che va dai 40 ai 45 gradi.

    In una sola seduta di trapianto dei capelli vengono utilizzati dai 2 ai 6 implanter Choi e circa 15 aghi. Questi aghi vengono forniti con varie dimensioni per adattarsi alle caratteristiche di ogni follicolo pilifero.

Metodo DHI: vantaggi.

  • I follicoli piliferi rimangono meno tempo fuori dal corpo, garantendo una loro migliore preservazione.
  • Maggiore percentuale di sopravvivenza dei follicoli piliferi.
  • Durante la preparazione della regione ricevente l´emorragia è ridotta.
  • Traumi diminuiti durante la lavorazione nella regione impiantata.
  • Recupero molto veloce del paziente, che può tornare alla sua normale vita quotidiana.
  • Il metodo DHI consente questa caratteristica permette di non dover radere la regione ricevente.

Metodo DHI: svantaggi.

  • Gli specialisti che desiderano ottenere i permessi per potere usare questa tecnica devono seguire una lunga formazione.
  • Il procedimento chirurgico è più caro rispetto ad altri metodi di trapianto di capelli.
  • Richiede piú attenzione da parte dello specialista.
  • A causa della responsabilità e del metodo di lavoro, l´operatore (lo specialista) potrebbe sviluppare una certa quantità di stress che potrebbe influire nell´estrazione o durante l’impianto.
implanter-pen-hair-transplant

Il metodo DHI con la penna Choi puó essere usato in tutti i pazienti affetti da calvizie?

Dal momento che la penna Choi è stata ideata per essere utilizzata nel trattamento capillare della calvizie presso l´Universitá Nazionale Kyungpook, in Corea, esperti e specialisti nel campo del trapianto di capelli si sono messi al lavoro per ottenere una migliore comprensione su questo metodo. Gli studi effettuati, hanno dimostrato che non tutti i pazienti affetti da calvizie sono candidati ideali per sottoporsi a questa tecnica.

I ricercatori hanno osservato che la versione originale della penna Choi permetteva risultati migliori quando si utilizzava in pazienti asiatici, rispetto ad altre razze. Ciò a causa delle caratteristiche di questi capelli che sono dritti e spessi. Mentre, altre razze con capelli ricci o più sottili rendono piú difficile l´inserimento del follicolo nel tessuto capelluto.

Lo scorretto inserimento del follicolo pilifero può produrre un non adeguato piegamento, una direzione sbagliata e il trauma dei capelli. In considerazione di queste ragioni, gli esperti hanno concluso che non tutti i pazienti sono candidati ideali all´uso della penna Choi.

Alcuni studiosi, però, non sono del tutto d´accordo con questa conclusione. Essi affermano che, con la sufficiente esperienza d’utilizzo della penna implanter Choi, è possibile utilizzarla con qualsiasi tipo di capello.

Negli ultimi anni, la tecnologia capillare si è evoluta molto raggiungendo il punto in cui la penna Choi puó essere usata con qualsiasi tipo di capello, garantendo risultati di successo a tutti i pazienti affetti dalla calvizie.

Switch The Language